Il “Wimmelbuch”, un libro davvero speciale!

Wimmelbuech 2

Cos’è un Wimmelbuch?

I Wimmelbuecher sono libri tedeschi, solitamente cartonati e di grande formato, robusti e resistenti, perfetti per accompagnare il vostro bimbo in una straordinaria esperienza di lettura tutta visiva, di cui le loro manine si troveranno protagoniste, affannate a indicare, cercare, scoprire dettagli sempre nuovi!

In questi libri l’immagine è tutto: le figure occupano interamente lo spazio delle pagine, mentre il testo – se c’è – è relegato in un angolino; spesso si tratta di silent-books.

Aprire una pagina di un Wimmelbuch significa proiettarsi in un incredibile piccolo mondo brulicante di vita, nel quale ogni personaggio, uomo o animale che sia, appare estremamente affaccendato a portare avanti la propria attività, incurante di chi – fuori dal libro – lo osserva incuriosito.

A chi proporlo?

Scegliere il momento giusto per proporre un Wimmelbuch ad un bimbo in modo che possa gustarlo fino in fondo prevede qualche accortezza di base: io di solito lavoro con questi libri quando mi accorgo che il piccolo si mostra molto interessato all’ascolto e alla lettura condivisaha raggiunto un buon rispetto del libro – qui l’indicare le immagini è il punto di partenza, perciò bisogna essere delicati! – e un adeguato tempo di attenzione e di concentrazione; di solito queste capacità sono presenti intorno ai due anni e mezzo.

Se il bimbo non è già un lettore “esperto” evito accuratamente di proporre un testo come questo: essendo ricchissimo di dettagli verrebbe abbandonato in un angolo in pochi minuti!

Come utilizzarlo?

Ogni pagina di questi libri offre infinite possibilità, da calibrare a seconda dell’età, delle competenze e degli interessi del bambino; ecco qualche spunto per una lettura condivisa!

  1. Libero spazio alla fantasia

Wimmelbuch foto 1

Intercettate un’immagine che sembri colpire in particolare la fantasia del vostro bambino e descrivetegliela in dettaglio, creando una breve storia che potrà essere arricchita di particolari a seconda dei suoi interessi del momento: ipotizzate un nome per i personaggi, spiegate perché si trovano lì e cosa fanno, costruite dialoghi con le figure vicine..  Successivamente potete fargli qualche domanda in modo che anche il vostro bimbo “entri” nel libro, ad esempio portandolo ad immaginare cosa sia successo prima e cosa possa succedere nell’immediato; una volta che lo vedete a suo agio con questo genere di lettura, potete elaborare insieme una storia a partire dalle immagini e più avanti farvela raccontare da lui.

2.  Analisi “scientifica” di un argomento

Wimmelbuch foto 2

Approfittate delle meravigliose immagini dei Wimmelbuecher per indagare le caratteristiche dell’ambiente rappresentato – “Cosa c’è in campagna?”, per osservare le caratteristiche di un mestiere – “Hai visto cosa fa il contadino?” – o quelle di una stagione – “Guarda, stanno sbocciando i fiori, allora siamo in primavera!”

3.  Caccia al dettaglio

wimmelbuch foto 4

Se il vostro bimbo è piccolo chiedetegli di individuare particolari evidenti – “Hai visto che c’è una bottiglia di latte?” – se è più grande sfidatelo a trovare i dettagli nascosti – “C’è un volpacchiotto tutto solo, lo vedi?”; potete organizzare delle vere e proprie gare, soprattutto se i bambini sono più di uno!

4. Contare e confrontare gli oggetti

Wimmelbuch foto 3

Approfittate della presenza dei numerosi dettagli per invitare il vostro piccolo a contare gli oggetti simili – “Quanti cappelli vedi?”, “Quante foglie ci sono sull’albero?” oppure a confrontarli tra loro per forma, per qualità o per colore – “Quali alberi sono alti? E quali sono bassi?” “Quale personaggio ha un cappotto verde? E quale ha un cappotto grigio?”: un modo piacevole per arricchire le sue conoscenze e stimolare il suo spirito di osservazione!

Un consiglio in più: andate “oltre” il libro!

Non limitatevi a “leggere” il Wimmelbuch ma sfruttatelo come base di partenza per ulteriori attività: potete, ad esempio, suggerire al vostro bambino di riprodurre con le costruzioni o con i suoi giocattoli gli ambienti rappresentati nel libro, oppure domandargli di disegnarli o di travestirsi come loro..

Il libro è un’opportunità: utilizzatela al massimo 🙂 !

Le immagini sono tratte da:

“Mein grosses Maerchen Wimmelbuch” di C. Goertler

“Das grosse Wimmelbuch” di R. S. Berner

“Mein erstes Wimmelbuch – Im Wald” di C. Henkel

E voi li conoscete? Avete qualche titolo da suggerire 🙂 ?

 

 

 

 

Una risposta

  1. Ho riconosciuto le immagini di “le livre de l’ete” di S. Berner.
    Ai miei piace molto perché la storia cambia sempre…

Lascia un commento